top of page
  • Immagine del redattoreLorenzo Tadini

Cusatis:”Ci siamo preparati e daremo il massimo”

In vista della sfida di domenica 10 marzo ore 14:30 a Gozzano, ecco le dichiarazioni di mister Giovanni Cusatis.

 

 

Le sensazioni trasmesse dalla settimana:

“Conosco la mia squadra e sono convinto che domani come sempre scenderanno in campo per dare il massimo. Pensiamo ad una partita per volta, ora c’ è il Gozzano. 

C'è stanchezza ma anche molta consapevolezza di affrontare partita per partita e pensare che i punti più importanti sono quelli in palio nella prossima partita e quindi, in questo caso, a Gozzano. Non serve pensare alla partita contro il Chisola.

La mentalità deve essere questa ed i ragazzi lo sanno benissimo."

 

 

Sul prossimo avversario:

“Una gara che rappresenta un altro step di questo lungo campionato con le difficoltà classiche di ogni partita, da aggiungere a quelle,  che potrebbe provocarci l'avversario.

Gozzano ha grandissime motivazioni, arriva dal cambio dell’allenatore. Quando c’è il cambio si sa che porta energie nuove, tutti quanti vogliono mettersi in luce e quindi avranno grande entusiasmo. Arrivano da un buon pareggio, contro la Vogherese, che è un campo molto difficile. Noi abbiamo osservato solo una partita, ma si conosce il mister che attua un calcio propositivo. Aspetto mentale e motivazionale loro sarà altissimo. Anche il nostro deve essere allo stesso livello, sapendo che ci aspetta una partita con squadra difficile, che ha buoni giocatori. Sono in una posizione di classifica non facile e vogliono tirarsi fuori da quella posizione. Siamo consapevoli che ogni partita riserva incognite ed a maggior ragione se affronti una trasferta così"

 

 

Sulla situazione indisponibili:

"Giocare ogni tre giorni non favorisce recuperi, aumenta la stanchezza e mette sotto torchio alcuni per dispendio energetico fisico e mentale, senza dimenticare il rischio acuito di infortuni che dobbiamo essere bravi e fortunati ad evitare.

Adesso è importante gestire le forze, tra poco inizierà anche il caldo e la stanchezza si sentirà maggiormente”

104 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page